Caso Arrigoni: Chi sono i suoi assassini?

<<Vittorio Arrigoni è morto>>. Così esordisce l’articolo, datato 15 Aprile 2011, pubblicato su peacereporter, noto quotidiano online italiano. Ebbene si, dopo ore di tensione per il suo rapimento arriva l’amara notizia del decesso, avvenuto, pare, intorno alle 1:50, da parte di un gruppo estremista islamico. Il rapimento è stato effettuato per chiedere la scarcerazione del leader del movimento salafita “Al-Tawhid Wal-Jihad”, lo sceicco al Saidani, noto anche come Abu Walid al-Maqdisi.

La rivendicazione è stata registrata e il video si trova attualmente su youtube. Ora, senza soffermarmi troppo sulla notizia in sé, la quale è già stata ampiamente trattata sui maggiori quotidiani (cartacei e online), volevo fare chiarezza su alcuni punti che non tutti, compreso me, danno per scontati. Innanzitutto chi sono i salafiti? Sull’argomento si potrebbe scrivere un volume intero ma, visto che lo spazio è poco, occorre sintetizzare al massimo. I salafiti si rifanno alla Salafiyya (letteralmente “movimento degli antenati”), scuola di pensiero sunnita costituita nell’Ottocento dal riformista egiziano Rashid Rida. Il loro scopo principale è quello di ritornare alle fonti del Corano e della Sunna (modelli di comportamento derivati dal profeta Maometto), per ricostituire il vero Islam. Per questo motivo i salafiti sono fortemente in contrasto con la cultura Occidentale e con Hamas, troppo moderato nell’applicazione della Sharia (termine generico usato nel senso di “legge” o “legge di Dio”).

Facendo una breve ricerca sui maggiori quotidiani online italiani si potrà notare che se ne parla piuttosto marginalmente. Gli unici che dedicano interi articoli a tale argomento, sonola Repubblica,  e il Corriere della Sera.  Il primo, con un articolo intitolato “I gruppi salafiti a Gaza e in Nord Africa”, uscito il 14 Aprile come approfondimento della notizia del rapimento di Arrigoni, dà alcune informazioni sull’origine e sugli scopi del movimento, citando anche il nome di qualche cellula nord africana. Il Corriere, invece, nel suo “I salafiti di Gaza che vogliono l’Emirato”, dopo una breve introduzione, affronta l’argomento attraverso le tensioni e gli scontri avvenuti tra Hamas e i gruppi estremisti salafiti. Inoltre, nella seconda parte dell’articolo, esegue un’ulteriore analisi delle frazioni e dei numeri che fanno parte della corrente di pensiero salafita.

Articolo della Repubblica:

http://www.repubblica.it/esteri/2011/04/14/news/i_gruppi_salafiti_a_gaza-14948262/index.html?ref=search

Articolo del Corriere della sera:

http://www.corriere.it/esteri/11_aprile_14/salafiti-gaza-guido-olimpio_978a3abc-66c1-11e0-a8cd-42b6ca6f7d7e.shtml

per ulteriori approfondimenti:

http://it.wikipedia.org/wiki/Salafiyya

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , | Leave a comment